Quattro secoli nel mondo del vino e della grappa, ispirati da un concetto di sostenibilità nel rispetto dei 17 principi di sviluppo sostenibile da attuare entro il 2030 indicati dall ONU. Principi che diventano guida nel momento in cui i Bottega devono prendere ogni singola decisione.

Bottega S.p.A. Azienda produttrice di vini e liquori che ad oggi hanno ottenuto oltre 350 premi e riconoscimenti, sono presenti in più di 140 paesi del mondo, nei più importanti duty free e compagnie aeree. Dal 2017 Bottega Gold è il secondo spumante più venduto nel travel retail secondo la classifica IWSR.

Sandro Bottega da Bambino puliva le caldaie
La Cascina Bottega

Vediamo un po’ di storia di questa azienda ripercorrendo i momenti più importanti, partendo dal 1635 quando il “capostipite” dei Bottega, Andrea coltivava la vite in uno dei luoghi più belli del mondo. La tradizione passava di padre in figlio, nel 1920 Domenico Bottega, era un commerciante di vino, enologo che sapeva riconoscere direttamente nel vigneto le uve migliori. Negli anni ’50 e ’60 Aldo Bottega allargando alla grappa le passioni paterne sviluppa alcune innovazioni, tra cui le prime grappe di monovitigno, nacque allora il desiderio di fondare la propria distilleria che divenne realtà, assieme alla moglie Rosina nel 1977. Fu nel 1983 che la distilleria passo al figlio Sandro, coadiuvato dai fratelli Barbara e Stefano e, nel giro di pochi anni uscì dall’anonimato, grazie a un innovativo sistema di distillazione e alla riduzione del grado alcolico che rende la grappa più morbida e delicata. Nel 1987, al marchio Bottega si affianca il marchio Alexander. Vengono prodotte le prime bottiglie in vetro soffiato e la Distilleria Bottega inizia a varcare i confini nazionali. Nel 2007 la distilleria si trasferisce nella nuova sede, che nel rispotto della sostenibilità, è una grande casa colonica seicentesca, ristrutturata nel pieno rispetto dei più evoluti criteri di tutela ambientale e circondata da 10 ettari di vigneti. Il 25 gennaio 2014 viene inaugurato, in Scandinavia, il primo Prosecco Bar.

Oggi Bottega porta la genuinità e lo stile del Made in Italy in tutto il mondo. I prodotti si possono trovare nelle enoteche, nei department stores specializzati, nei club, nei ristoranti e negli hotel di oltre 140 paesi, dagli Stati Uniti all’Australia, dal Sud Africa al Nord Europa.

L’azienda è leader nella produzione di pregiate Grappe monovitigno, vini e liquori rivolti ad un target di medio e altolivello. La gamma dei vini Bottega comprende tra gli altri Prosecco, Amarone, Ripasso, Brunello di Montalcino.

IL PROSECCO E GLI SPUMANTI

Non solo Prosecco ma, vini spumanti da uve Moscato dei Colli Euganei, Pinot Nero e Venezia DOC. Bollicine per tutte le occasioni: per celebrare eventi speciali, in abbinamento con piatti di cucina italiana e internazionale, per l’aperitivo all’italiana e per creare cocktail classici o originali.

Prosecco, Rose, Spumante Venezia, Moscato, Moscato Rose, Valdobbiadene, Spumanti in una vasta gamma di tipologie e profumazioni individuabili attraverso bottiglie di design per dare il giusto rilievo al contenuto.

I VINI DEL VENETO E FRIULI

In un territorio ricco di corsi d’acqua che disegnano uno scenario ambientale di grande suggestione, in cui i filari dei vigneti lasciano qua e là spazio ad antichi castelli, ville d’impronta veneziana e case rurali nascono i vini fermi Bottega.

Pinot, Sauvignon,Chardonnay, Soave, Recioto, Moscato, Cabermet, Merlot e il recente Doc Venezia

I VINI DELLA VALPOLICELLA

La Valpolicella è terra dedita alla coltivazione della vite sin dall’antichità: il suo nome “val polis cellae” significa, infatti, “la valle delle molte cantine”. In questa zona vocata nascono i pregiati vini Bottega come l’Amarone.

Valpolicella, Ripasso e Amarone

 

I VINI DELLA TOSCANA

In uno scenario dolce ed equilibrato, tra le sinuose colline della Toscana nascono i grandi rossi Bottega: prestigiosi vini fermi della tradizione Toscana, tra cui troviamo il Brunello di Montalcino, il Chianti e il Bolgheri.

Rossi tipici toscani colmi di sole e di sapore.

 

LE CREME E LIQUORI

Le creme e i liquori nascono dalla selezione accurata delle materie prime unita all’esperienza ormai decennale di Bottega. Creme morbide e vellutate al palato, con un gusto unico e liquori freschi e aromatici.

Un vasto assortimento di liquori alle creme, al latte, alla frutta, al caffe etc.

 

 

I LIQUORI

A partire dal Gin, un distillato forte ed aromatico. La sua origine è legata ad un docente olandese di medicina e fisica, Franciscus De La Boe, che approfondì e studiò le proprietà degli olii essenziali del ginepro, ottenute ridistillando un’infusione di queste bacche macerate in alcol puro. Fu poi usato dai soldati inglesi di ritorno dai Paesi Bassi ed in Inghilterra divenne in breve tempo una bevanda molto conosciuta.

Alla Vodka la cui paternità sembra spetti alla Polonia, deve il suo nome “vodka” alla parola “voda” (che significa “acqua”) per il suo colore trasparente. Utilizzato inizialmente come medicinale, non appena le tecniche di distillazione permisero di ottenere un prodotto più raffinato, cominciò prima ad essere impiegato per fortificare i vini e poi ad essere consumato puro.

Non poteva certo mancare il Vermouth un vino aromatizzato di antichissima tradizione, il Vermouth deve il suo nome ad un adattamento francesizzato del termine tedesco “Wermut” che indica il suo principale ingrediente aromatizzante, ovvero l’Artemisia Absinthium.

Ma i prodotti non finiscono qui, visitando il loro sito potrete trovarne ancora come il famoso coktail Negroni o ib Bitter.

GLI ANALCOLICI

Bottega è da sempre alla costante ricerca dell’eccellenza qualitativa per offrire ai propri consumatori prodotti di alta qualità, nel rispetto dei valori legati all’artigianalità, al rispetto del territorio e alla sostenibilità. Da qui nasce la volontà di creare dei prodotti senza alcol per incontrare il favore di quei consumatori che per svariati motivi non possono bere alcolici.

LE GRAPPE

Distillati fatti con cura artigianale e attenzione per la scelta delle materie prime, per ritrovare nella bottiglia la stessa genuinità, i sapori e i profumi della natura. Grappe racchiuse in originali bottiglie di vetro soffiato da collezione.

 

LA SOFFIERIA ALEXANDER

Vengono create le famose bottiglie in vetro soffiato a marchio Alexander. La struttura, è stata ricavata negli spazi della distilleria storica, dove la famiglia Bottega ha iniziato la propria attività negli anni ‘70. Si tratta di uno spazio magico, all’interno della Marca Trevigiana, che richiama il fascino di Murano. Qui, esperti mastri vetrai, trasformano il vetro, soffiandovi dentro l’aria dei propri polmoni modellano forme e uniscono colori, e grazie all’ausilio di fiamma ossidrica e pinze, cesellano le piccole sculture che caratterizzano ogni pezzo Alexander e lo rendono unico.

Il design Alexander, creato da Sandro Bottega, è nato da un rapporto privilegiato con Venezia, che è al tempo stesso città d’acqua, d’arte e di stile, nonché musa ispiratrice del culto della bellezza. Non a caso la magia del vetro soffiato è stata impiegata per esaltare la trasparenza della grappa. Nascono in questo modo bottiglie artistiche dalle forme diverse che comunicano dei messaggi più o meno espliciti. La purezza del vetro soffiato sta alla base della cura per il packaging in ogni sua espressione, consolidando il legame con Venezia. Le bottiglie in vetro soffiato Alexander sono diventate oggetto di una mostra itinerante, chiamata “Art in grappa”. Questo evento, che è stato promosso dall’Istituto Italiano di Cultura, si è tenuto a New York, Montreal, Colonia, Barcellona e Madrid.

IL LIBRO

A dicembre 2020 è arrivato nelle librerie “I 100 piatti del Prosecco”, scritto da Sandro, un libro che trasporta il lettore tra le colline del Prosecco. È uninvito alla scoperta delle tradizioni che legano questo vino alla gastronomia locale e a un territorio abitato da persone schiette e laboriose che ne hanno creato e preservato la cultura. Il libro è un tributo che l’autore ha voluto rendere al patrimonio enogastronomico del territorio di cui è profondamente innamorato

La Ricetta

Risotto al Prosecco DOCG

INGREDIENTI (per 4 persone): 750 ml di acqua • 50 g di burro • I cipolla piccola • timo e spezie mediterranee (a scelta) • 350 g di riso • 50 ml di Prosecco DOCG • 50 g di olio extravergine d’oliva • sale e pepe

Fai bollire l’acqua insieme al timo e alle spezie mediterranee, sale e pepe. Sciogli 50 g di burro in una casseruola, fai ammorbidire delicatamente la cipolla tritata finemente; aggiungi il riso e mescola per un minuto; aggiungi 100 ml di acqua, alza la fiamma e cuoci rapidamente fino a ridurla della metà. Abbassa la fiamma e versa acqua infusa di timo sul riso un mestolo alla volta, mescolando bene; dopo ogni aggiunta, lascia assorbire l’acqua dal riso. Cuoci a fuoco lento, mescolando di continuo. Quando tutta l’acqua è stata aggiunta, continua la cottura per circa dodici-quindici minuti, fino a quando il riso e cotto, ma ricco e al dente; togli dal fuoco e lascia riposare per trenta secondi, aggiungi olio extravergine di oliva e mescola bene. Servi il risotto conpepe macinato fresco e, una volta sul piatto, con la forchetta fai un foro nel riso impiattato e versa sopra 50 ml di Prosecco DOCG.