Il 30 novembre 2019, presso Villa Bongiovanni, si è svolta la sesta edizione della “Cena Curtense” a conclusione di un anno impegnativo che ha visto parecchi momenti importanti per il CSC Leoniceno. Una serata impostata nella conferma dei valori del Comitato Leoniceno dove sono stati rafforzati i capisaldi dell’associazione.

Partendo, infatti, dall’importante ospite, Stefano Cantiero, giornalista enogastronomico, profondo conoscitore del territorio e della cultura popolare Veneta. Nella conferenza pre galà, Cantiero ha messo in evidenza l’importanza dei valori delle tradizioni e dei sapori della nostra terra ponendo al centro le persone e le loro emozioni. Tradizioni e sapori fulcro dei valori portati avanti da Leonicus dove, uniti alle rievocazioni storiche tramite ambientazioni e figuranti, si va a dare rilievo ai prodotti del territorio Leoniceno. Lonigo, una cittadina da un trascorso storico caratteristico e posizionata in un territorio semi collinare ricco di prodotti offerti dalla natura, assume così una veste emozionale unica che gli permette di attrarre turisti e viandanti. Leonicus rievoca il 1400 con figuranti in abiti d’epoca e ne ricorda tradizioni ed usanze dell’epoca e, tramite l’aiuto dell’enogastronomo Mario Santagiuliana, ricrea piatti dell’epoca e riscopre, in chiave moderna, i sapori di un tempo.

Grazie alla “Taverna del Cavaliere”, un banco enogastronomico ambulante. ricrea nelle fiere del settore e nelle feste popolari, le emozioni sensoriali che il territorio di Lonigo offre, giocando con l’ambientazione e la grande capacità teatrale e culinaria dei volontari. Nella   taverna del locandiere si possono assagiare i sapori del nostro territorio con vino, salumi, pasta, pane, dolci, ortaggi, riso e molte altre tipicità della zona.

L’appuntamento con la storia vede “il reggimento Savoia Cavalleria” presente anche quest’anno per festeggiare assieme al comitato storico leoniceno e ai suoi simpatizzanti.

Un anno colmo di avvenimenti importanti, pieno di emozioni a partire dalla partecipazione al “XXV Palio dello Sparviero”, svoltosi a Cervarese Santa Croce, dove la taverna dei cavalieri ha partecipato con grande successo portando attrattiva e buon cibo.  Atra stupenda manifestazione da ricordare, la manifestazione “Tra Stelle e Vino”, svoltasi quest’estate, per San Lorenzo, dove una numerosa folla di pubblico ha potuto divertirsi e conoscere vini e sapori in piazza Vittorio Emanuele a Lonigo. La Taverna del Cavaliere era questa volta circondata da cantine, “le cantine del cavaliere” dove 18 cantine del luogo presentavano i loro vini e dove era possibile degustare prodotti della zona oltre alle ricette tipiche create dai volontari della Taverna.

Un associazione in continua espansione alla ricerca di far conoscere il proprio territorio, infatti la partecipazione ad importanti fiere italiane del settore, serve per portare a spasso i sapori di Lonigo.

Una delegazione del CSC Leoniceno quest’anno ha visitato in fase esplorativa la fiera d’autunno, tenuta nella città austriaca di Dornbirn, fiera che attira migliaia di visitatori  provenienti  da tutta Europa e, ci racconta il presidente Luca Bolla «dopo aver sottoposto agli amici austriaci il nostro programma di attività, si sono detti molto interessati a creare delle sinergie tra le due città.» e prosegue dichiarando «Siamo seriamente interessati ad essere presenti alla prossima edizione della Herbst Messe per esporre le specialità artigianali e gastronomiche di Lonigo e dell’intera area Berica». Una nuova sfida per Leonicus, diventare “Ambasciatori del Gusto” Veneto.

Ma l’anno non è terminato, c’è ancora la grande lotteria natalizia che avrà il suo culmine nella serata del 14 dicembre. Il Presidente Luca Bolla, dopo aver ricordato tutti questi eventi ha espresso i suoi ringraziamenti ai Lyons di Lonigo, l’Associazione Anffas, gli istituti scolastici legati alla parrocchia e per finire tutti i partner che hanno sostenuto l’iniziativa.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here