Questa mattina l’artista Roberto Corso, si è recato a Vicenza in visita di cortesia all’amministrazione comunale, dove è stato accolto dal sindaco e da una delegazione comunale.

Per l’occasione il pittore, originario di Bolzano ma residente in provincia di Mantova, ha donato alla città di Vicenza una sua opera realizzata in vernice su tela ritraente la Loggia del Capitaniato al tramonto, consegnandola direttamente al Sindaco di Vicenza.

Roberto Corso

Roberto Corso

Nato a Bolzano nel 1955, a metà degli anni Settanta si trasferisce con la famiglia a Verona, dove muove i primi passi come grafico. Nel 1989, si sposta a a Soave Porto Mantovano in provincia di Mantova, dove tuttora abita e lavora.

Corso ha cominciato a dipingere nel 1985, con prime opere su carta e china e tempera su carta con pennino e pennello fine; successivamente ha iniziato la sperimentazione con l’olio (‘88) e con lo smalto su tela e tavola (’97), pur continuando il filone grafico della china e tempera su carta e dell’olio su tela. Dal 2016 ad oggi vive il “periodico” momento di riflessione, di ricerca e studio, sfociato in alberi che fanno da padroni, con colori sempre più vividi e allegri. La sua produzione viene distinta in due aree: opere a china, tempera e acquerello su carta, smalto ad acqua su carta ed opere ad olio e smalto su tela o tavola.

I soggetti ricorrenti sono castelli, città, alberi, fiori, onde, marine; la sua passione è il glamour e l’onirico, amalgamati in rappresentazioni che richiamano i sogni e le fiabe, dominate dal colore.