Se sei romantico e fortunato ti può capitare una vista mozzafiato come quella della foto di copertina, comunque potrai cenare con piatti della tradizione preparati con gusto e passione, accolto da papere e castorini.

Le Oche
Abramo, Otto e Solo

Già dal tuo arrivo ti accorgi di essere giunto in un locale che ti offre un panorama stupendo. Parlando di emozioni sensoriali la natura inizia a influenzare con il suo fascino il tuo umore, il tuo organismo si predispone a passare una serata stupenda. Ora devi appagare anche i sensi del gusto e del sapore, ma a questo ci penserà Danilo, il cuoco del locale che esprime tutta la sua passione creando piatti che accontentano i palati più esigenti.

Ti siedi nel tuo posto e subito arriva il comitato di accoglienza, Abramo, Otto e Solo, le papere del bordo fiume che vivono con i piccoli castorini, vengono a presentarsi e ti ricordano che se vorrai, gradiscono un pò di cibo anche loro. Si accontentano di un pò di pane ma se assaggiassero la prelibatezze che la cucina propone forse chiederebbero anche di mangiare un pò di quell’ottimo cibo.

Allora che la cena abbia inizio, la trattoria esprime tutta la sua arte culinaria ed offre piatti della tradizione e piccole chicche di sapore come i gamberetti bianchi di Sciacca (Sicilia) fritti, che sprigionano tutto il suo sapore. La cucina propone sia carne che pesce ed entrambi sono preparati con maestria e riescono a stupire il palato donando un ricordo soave che si unisce al romanticismo del luogo. Nel menù trovi i piatti della tradizione quali i bigoli con l’arna, l’anguilla brasata, il Bacalà alla vicentina, la frittura con il pesce del popolo e la carne alla brace che viene cotta nel camino sempre acceso della cucina, ma anche molte prelibatezze tipo le Fettuccine con Calamaretti Spillo e l’Ombrina al Forno su vellutata di Zucca estiva (Violina) e polvere di liquirizia.

Troviamo anche una buona carta dei vini dalla quale è possibile scegliere sia vini locali sia vini di altre regioni, abbinando così ai vari sapori dei piatti i piacevoli aromi e sapori che il giusto vino riescono a donare. Per questo, Debora e il suo staff riescono a consigliarti consigliandoti la giusta scelta.

La Trattoria alla Baracca nel vicentino posta nei pressi dei un’ansa sul fiume Bacchiglione, dal 1950 racconta la sua storia e la sua passione tramandando la voglia di soddisfare i propri ospiti, da madre in figlio e da padre in figlia. Ora è il momento di Debora che gestisce il locale permettendo agli avventori di immergersi negli usi del nostro territorio, grazie a immagini, profumi e sapori  che ci riportano con la mente e con il cuore a una storia fatta di famiglia, di passione e di tradizione.