di Giulia Schiavon

A Mestrino (Padova) il ristorante Bosco Mardigliana: tra tradizione e creatività: un posto da provare!  

Bosco Mardigliana di Mestrino ha da poco aderito al progetto “il Veneto non si arrende” per raccontarci la sua storia, storia di famiglia, passione, creatività e ancora storia di persone determinate che nonostante i mesi di difficoltà non si sono fermate cogliendo la sfida e uscendone da vincitori.

Aperto nell’ottobre 2003 con un’idea precisa e un obiettivo chiaro e definito in testa: quello di creare un locale tipicamente veneto, curato in ogni dettaglio, dove l’attenzione al cliente è capace di trasmettere quel calore e quell’accoglienza familiare tipica dell’ospitalità veneta. Un suggestivo sapore di nuovo e di antico, un fascino unico che nasce da questa fusione di elementi che convivono in perfetta armonia.

Questa stessa determinazione  Marta, il papà e gli altri membri dello staff l’hanno dimostrata durante i mesi di chiusura forzata, studiando menù creati ad hoc per il delivery e il take away, in maniera che la qualità dei piatti non fosse compromessa,  ma anzi si mantenesse al meglio anche una volta a casa e in ufficio, per regalare piccoli momenti di gioia ai  propri clienti nonostante la situazione difficile, servizi questi che hanno avuto un tale successo che sono rimasti attivi anche se l’attività ha riaperto le porte, con uno sguardo sempre più attento, grazie ad importanti collaborazioni, alla cultura della nutrizione sana ed equilibrata.

Inoltre Marta, psicologa di formzione, ma appassionata e conoscitrice di enogastronomia tanto da aver lavorato con l’Accademia di Arti e Mestieri alimentari di Padova, ha ideato durante il lockdown un bellissimo contest intitolato “ricette al telefono” per tenere vivi i legami familiari costretti alla distanza, nel quale i nipotini dovevano chiamare i nonni farsi dare una ricetta di famiglia particolarmente cara per riprodurla poi insieme ai genitori in occasione proprio della festa della mamma. Le foto che immortalavano questi bellissimi momenti di cucina familiare e le ricette del cuore delle famiglie venivano poi spedite al ristorante e condivise sui social. Due i premi in palio: il primo un pranzo gratuito del ristorante consegnato a domicilio, il secondo un buono sconto omaggiato da un negozio dello stesso territorio comunale.

Ora fortunatamente il ristorante ha potuto riaprire le sue porte e riabbracciare clienti e amici che possono nuovamente degustare i piatti della tradizione veneta reinterpretati in chiave moderna dalla “fedele cuoca” che li firma fin dal primo giorno d’apertura, nel bellissimo e ampio giardino , nella barchessa e nelle accoglienti stanze interne così da poter rispettare al meglio le nuove normative in vigore.

Al Bosco Mardigliana, coccolati dal papà Antonio e Marta che gestiscono la sala a regola d’arte, si possono degustare anche degli ottimi calici di vino a scelta tra quelli dell’ampia selezione che vuole dare risalto alle cantine italiane, ma con un occhio di riguardo a quelle   del territorio, capaci sicuramente di esaltare i sapori autentici dei piatti per una serata perfetta di relax all’insegna della qualità in una location splendida, per una pausa pranzo sfiziosa o per celebrare qualche importante ricorrenza.

Data la splendida location infatti i matrimoni sono ormai un fiore all’occhiello del ristorante tanto che Marta l’anno scorso ha dato il via a “Wish & Wedding” un progetto per realizzare presso la sua struttura “il matrimonio dei sogni” grazie anche ad una collaborazione continua con un  team di consulenti professionisti di fiducia in grado di soddisfare anche le esigenze più particolari per offrire un “pacchetto completo” fatto ad opera d’arte, dal make up artist al fiorista, dal fotografo al calligrafo.

Noi di DragoPress siamo ancora una volta orgogliosi di raccogliere e far conoscere queste  bellissime realtà d’eccellenza del nostro territorio e diffondere questo messaggio positivo di cui siamo fieri: il Veneto è ripartito con tutta la grinta e la professionlità che contraddistingue i suoi imprenditori.

Per maggiori infornazioni e poter aderire alla rete di eccellenze Venete del progetto il Veneto non si arrende: (cliccare sotto)

https://dragopress.it/partecipa-campagna-eccellenze-venete/   

https://dragopress.it/eccellenze-venete/  

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here