Maurizio Drago

Un grande evento che porta oltre 150 mila visitatori

Torna come ogni anno la tradizionale festa del Prosciutto a Montagnana, uno dei più belli borghi d’Italia. Montagnana è quindi in festa per tutto questo periodo e non si può non degustare il famoso e dolce prosciutto di Montagnana (chiamato per legge ancora Prosciutto crudo Euganeo Berico Dop  o ancora piu’ genericamente Prosciutto Veneto Dop, ma noi per rispetto al territorio e per dare una maggiore semplicità e coerenza lo chiamiamo Prosciutto di Montagnana). E’  un grande evento con degustazioni, gemellaggi gastronomici, eventi, visite guidate ai prosciuttifici e alla città murata di Montagnana. Un’importante manifestazione gastronomica che cresce di anno in anno diventando sempre più apprezzata e conosciuta dal pubblico anche al di fuori dei confini regionali: un trend in crescita che ha visto aumentare le presenze da 50 mila visitatori del 2012 agli oltre 150 mila dell’ultima edizione. Il grande evento è stato presentato nella conferenza stampa di venerdi 3 maggio, in Comune, con in testa il Sindaco Loredana Borghesan che da sempre si batte per la valorizzazione del suo territorio e dei prodotti.

Vittorio Daniolo, presidente del Consorzio che raggruppa i prosciuttifici è entusiasta. “Il Consorzio è orgoglioso di celebrare in occasione di MONTAGNANA IN FESTA, questo prosciutto crudo d’eccezione, un prodotto di nicchia, una perla gastronomica che vogliamo far conoscere in tutta Italia per le sue straordinarie qualità”.

Tanti eventi e tante novità nel 2019

Per questa VIII edizione, grazie anche alla longimiranza di Roberto Donolato della  Mark. Co. & Co, oltre all’ampliamento ormai consolidato dell’ISOLA DEL GUSTO, il grande padiglione in Piazza Emanuele II di oltre 2.200mq, il weekend di Montagnana in Festa diventa ancora più lungo e ricco di eventi, concerti con protagonisti d’eccezione.

Sabato 25 maggio c’è la Notte Rosa con promozioni speciali nei negozi aperti fino alla mezzanotte ed il concerto marchiato Radio Company a partire dalle 21:30 .  Solo nel weekend dalle 18 all’entrata dell’ISOLA DEL GUSTO, viene allestita  una speciale area aperitivo dove e’ possibile degustare l’immancabile Prosciutto di Montagnana e uno speciale Formaggio Lattebusche, in abbinamento a birra artigianale.

Più ricco il programma enogastronomico

La presentazione della Festa del Prosciutto a Montagnana

Anche dal punto di vista enogastronomico il programma di quest’edizione è ancora più ricco, accanto al Ristorante Hostaria San Benedetto di Montagnana che ogni giorno prepara un primo piatto diverso tipico della tradizione, si ripropongono gemellaggi gastronomici. direttamente dalla Valpolicella l’Associazione Ristoratori delle tavole della Valpolicella propone un risotto gourmet al Prosciutto  di Montagnana con Monte Veronese DOP e riduzione all’Amarone della Valpolicella e delle speciali lasagnette al ragù, mentre l’Antica Trattoria Ballotta di Torreglia (il noto Fabio Legnaro)  porta uno speciale risotto al tartufo dei Berici con Serprino.   Dal Trentino il  Ristorante Ai Tre Garofani propone gli gnocchetti tirolesi con erba cipollina e speck.  ci sono poi   i famosi Tortelli di Zucca della cucina mantovana. Infine il  Ristorante Boccadoro di Noventa Padovana porta per l’occasione un bis  composto da Ruffioli di bruscandoli e carletti, crema di asparagi bianchi e Prosciutto Veneto DOP egnocchetti di patate novelle e piselli nostrani e ragù di corte padovana.  Immancabili poi come ogni anno i consolidati gemellaggi con l’Associazione Ristoratori di Valeggio sul Mincio, che portano a Montagnana il loro cavallo di battaglia, il leggendario e prelibato tortellino Nodo d’Amorein abbinamento ai tortelli di ricotta e asparagi e con la Locanda La Seggiovia di Recoaro che a grande richiesta ritorna a Montagnana con i suoi celebri Gnochi con la Fioreta, i delicati gnocchi ricotta di malga.

All’interno dell’ISOLA DEL GUSTO sono come sempre presenti gli stand dei 9 prosciuttifici del Consorzio che aderiscono alla manifestazione. Inoltre ci sono possibilità di abbinamento con altri prodotti del territorio: formaggi DOP, birre artigianali, dolci della tradizione locale, vini DOC e DOCG e il Melone del Montagnanese. Anche quest’anno è presente l’Istituto alberghiero Jacopo da Montagnana che durante il weekend impreziosisce il servizio della Sala Gourmet con la presenza dei ragazzi dell’Istituto.

 Programma completo sul sito: www.festadelprosciuttoamontagnana.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here