servizio curato da  Giulia Schiavon

Terra del Feudo: una marca di vini in crescita….

Cominciano a farsi conoscere e a far parlare di loro, grazie ai loro prodotti, le donne di Terra del Feudo, piccola realtà emergente di san Giorgio Ionico, nel mezzo della Puglia, in provincia di Taranto.

8 donne appassionate realizzano il loro sogno: realizzare  vino di qualità

L’ ambizioso progetto prende avvio nel 2017 da 6 donne del nord Italia, accomunate da una grande passione per il vino, e due del sud, che posseggono i terreni e conoscono la zona.  La padovana Paola Mietto è la “comandante” super appassionata di vino e coordina la realizzazione e la commercializzazione assieme ad Andrea Sarto.

Un vino di qualità con giusti abbinamenti

I loro prodotti si discostano sicuramente dalle icone pugliesi.  Infatti al momento si possono degustare 2 bollicine charmat, “Andrea” 100% chardonnay,delicato ed elegante e “Giulio” 100% pinot nero, un blanc de noir con personalità e carattere.
Con le stesse uve abbiamo poi i due fermi che possono accompagnare il pesce i salumi e i formaggi della zona. Insomma chardonnay e pinot nero, vitigni nobili per eccellenza tipici del nord Italia e della Francia, nel cuore caldo della puglia: tutto insomma, a partire dalle propritarie, fa capire la forte unione e il forte legame tra il nord e il sud dello stivale.

I grandi vini del nord nei vigneti del sud… e i progetti di Terre del Feudo.

 

Paola Mietto, la coordinatrice delle 8 donne di Terra del Feudo

La mente di Paola è sempre in movimento, tanti infatti i progetti da realizzare: sicuramente un primitivo di Manduria e un rosato, due “classici pugliesi” che non potevano mancare per rappresentare al meglio il territorio e poi la sfida più difficile: una bollicina metodo classico probabilmente unendo lo chardonnay al verdeca.
Questo ampliamento di gamma necessita anche di maggior spazio ed è per questo che le tenaci donne hanno deciso di creare anche una nuova cantina!
Le sorprese non mancheranno….. Paola e le sue socie  anticipano  l’ottima fioritura del 2019 che fa sperare in una grande vendemmia….non perdiamole d’occhio!…

www.terradelfeudo.com

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here