di Maurizio Drago

Comano Terme: una realtà per la cura delle malattie della pelle

Le Terme di Comano

Nelle Dolomiti del Brenta, tra le conifere delle Giudicarie, immerse da un grande parco, troviamo le Terme di Comano.  L’acqua bicarbonato-calciomagnesiaca cura la pelle, dermatiti, eczemi e  psoriasi: un’acqua oligominerale che si beve in queste strutture, sgorga a una temperatura di 27 gradi  provieniente dai fenomeni carsici di queste montagne, dove sono presenti 200 batteri “buoni” (molti ancora da scoprire a livello medico-scientifico), che guariscono.  Comano Terme  è l’unico centro termale in Italia dove si va per guarire dalle malattie della pelle e  sono aperte da aprile a novembre.  Immersi e quasi nascosti dal grande  parco verde, gli stabilimenti termali hanno ridato vita a migliaia di persone malate.

Terme curative, le dichiarazioni appassionate di persone guarite

Non è difficile imbattersi, all’interno di questo ambiente, in uomini e donne, giovani e meno giovani, che hanno scoperto queste acque e queste cure e sono guariti da psoriasi e dermatiti. Abbiamo conosciuto la signora Franca che, insieme al marito Luigi, da 49 anni segue le cure da lei definite  “miracolose” di quest’acqua . L’ambiente e il paesaggio della vallata dolomitica hanno fatto il resto, al punto che gli anziani coniugi hanno preso casa proprio a Comano. Ma abbiamo anche fatto conoscenza con una ragazza milanese, cittadina italiana ma originaria del Ghana,  Ruth Maccartthy, rappresente per l’Europa nella realizzazione di un villaggio medico nel suo paese d’origine. Lei non ha problemi nel dirci che aveva la malattia della pelle dovuta a una cura sbagliata e aveva provato di tutto. Recentemente aveva sentito delle proprietà curative di Comano Terme e ha lasciato Milano per seguire le due settimane di cura, come ultima spiaggia. Le ha fatte ed è guarita, quasi incredula.

Le Terme dei bambini

Giochi e divertimenti nel parco di Comano Terme. Ogni anno 3000 bambini si curano la dermatite atopica.

A Comano Terme si incontrano moltissimi bambini. Possiamo definirle anche le terme dei bambini, a differenza di quanto si pensa – nell’immaginario collettivo – che le terme sono luoghi per persone mature e anziani.  Qui vengono i genitori con i loro figli affetti da dermatite atopica che si cura con la balneoterapia, bagni termali in vasche individuali per 12-15 giorni. Una cura senza effetti collaterali. I bambini possono seguire queste cure termali a partire dagli 8 mesi di vita. Purtroppo la dermatite atopica colpisce l’8 per cento dei bambini.  Dei circa 12 mila interventi all’anno in queste terme ben 3 mila sono bambini.  E della presenza dei bimbi si capisce anche per la quantità di giostrine e giochi sparsi nel grande parco…

Il dott.  Mauro Zanoni: un centro dermatologico termale unico in Italia

Il dottor Mauro Zanoni è uno degli esperti specializzati in idrologia medica e dermatologia, conosce a menadito questa materia. Per 33 anni è stato direttore sanitario delle Terme di Comano e ancora mette a disposizione le sue conoscenze scientifiche.

Il dott. Mauro Zanoni è stato direttore sanitario per 33 anni alle Terme di Comano

” Le nostre terme sono conosciute come centro dermatologico e le nostre acque si distinguono per la malattia della pelle. E’ l’unico centro dermatologico termale in Italia”. Ci sottolinea che a Comano Terme si va per curarsi, e questo “ci  ha salvato della crisi termale che ha colpito recentemente il nostro Paese”. “Siamo un gruppo di 15 medici, il dermatologo c’è sempre e abbiamo sempre puntato sulla qualità e sull’efficienza soprattutto sotto il profilo medico e scientifico, perchè l’acqua di Comano va bene per la pelle”.

Gli abbiamo chiesto se ci poteva dire di personaggi e aneddoti…  “Qui sono venuti grandi personaggi che avevano malattie come la psoriasi. E di aneddoti  mi ricordo di una paziente facoltosa che, caduta dalle scale ma senza gravi conseguenze, è stata riportata a Parma con un elicottero proveniente dalla sua città”   Ovviamente, per motivi di riservatezza, non possiamo citare i nomi.

Le cure

Una vasca da bagno dove il paziente si immerge nell’acqua termale

Le cure sono mutuabili e rientrano nel Servizio Sanitario Nazionali.  “Le persone che vengono alle terme vogliono una cura naturale, senza farmaci” ci sottolinea il dottor Zanoni. Una cura completa è composta da bagni, lampade solari (fototerapia e controlli medici. Servono 20-25 bagni di seguito, il bagno termale si arriva a definirlo con il medico a quante atmosfere svolgerlo.

E il soggiorno alle Terme di Comano può essere allietato dalla visita del territorio. L’Azienda per il Turismo (info@visitacomano.it) ci può fornire degli ottimi consigli nello scoprire i borghi, le oasi naturali, i sentieri e i posti dove sedersi con i piedi sotto il tavolo e gustare le bontà di questa valle per la verità non molto conosciuta… ma questo può essere un pregio!

www.termedicomano.it 

www.visitacomano.it

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here