Saltano le Baruffe in Calle dopo 25 anni ininterrotti

 

Il direttore di Arteven, Gianluca Donin

Il direttore di Arteven Pierluca Donin non si dà  pace. Per colpa del coronavirus le famose Baruffe in Calle quest’anno non si faranno. Dopo 25 anni ininterrotti questo famoso spettacolo itinerante che si svolge nei primi cinque giorni di agosto tra le calli e i campi di Chioggia non si effettuerà. Lo ha dichiarato lo stesso Pierluca Donin nel corso della conferenza stampa di presentazione degli spettacoli (possibili) estivi che si effettueranno a Chioggia durante il periodo luglio-settembre. “Durante la notte mi svegliavo e cambiavo le scene de Le Baruffe in Calle  adeguandole alle esigenze anti-covid. Giravo durante il giorno per i siti di Chioggia con il metro a portata di mano, mi sembrava di essere un geometra. Purtroppo  non c’è stato verso.  Non è possibile consegnare bottigliette di acqua ai partecipanti, tanto meno il piattino finale con le specialità del territorio, il problema sussisteva anche per i servizi igienici. Abbiamo tentato il tutto e per tutto anche con l’aiuto del Comune di Chioggia, in particolare con l’assessore  Isabella  Penzo che ha insistito in tutti i modi  a risolvere la questione”.  “Vorrà dire che il prossimo anno, coronavirus permettendo, faremo più spettacoli de Le Baruffe  in Calle, magari li raddoppieremo le serate. Speriamo”.

I programmi  di luglio, agosto e settembre a Chioggia

L’ assessore di Chioggia Isabella Penzo

Tra luglio e settembre, il comune di Chioggia ha programmato una serie di eventi culturali anche se ridotti a causa del corona virus. A presentare il cartellone l’assessore Isabella Penzo, il direttore di Arteven Pierluca Donin  e  il  direttore artistico dell’Associazione Lirico Musicale Clodiense Gabriele Vianelli. Presente anche il presidente del Consiglio Comunale Endri Bullo.

“A febbraio avevamo già il programma unitario concluso per una promozione da realizzare con anticipo – ha esordito l’assessore Isabella Penzo – purtroppo l’emergenza sanitaria ci ha messo in stand-by e poi è stato necessario aggiornarlo secondo le ultime disposizioni nazionali e regionali  Il calendario  tuttavia è un work in progress e presenteremo entro fine luglio le prossime iniziative”.

Il M.o Gabriele Vianelli

Per la 28° edizione della Stagione Concertistica “Città di Chioggia” a cura dell’Associazione Lirico Musicale Clodiense, sono previsti una decina di appuntamenti da luglio a Settembre. Il 7 agosto in Riva Vena le Musice e Poesie dall’Adriatico alle Rive Lusitane dell’Oceano, il 16 agosto il concerto Jazz “I licaones”, il 20 agosto lo spettacolo lirico “Come un tappo di Champagne”, il 4 settembre il concerto jazz Tragos de Tango, il 5 settembre il concerto jazz Marco Martellini & l’espatrio (tutti al giardino dei Grassi), il 12 settembre recital di chitarra classica Marco De Santi, il 19 settembre “Lo splendore della Musica vocale veneta” del Trio Novalis (questi ultimi due alla Chiesa di Santa Caterina).

Arteven ha presentato invece il programma del “Teatro Torna a Chioggia”.  Si torna in scena all’Auditorium San Nicolò, nel rispetto anti Covid19. Prima data Venerdì 17 LUGLIO con “QUEL VENETO DI SHAKESPEARE”, con  Andrea Pennacchi. Il 30 luglio Fish & Bubble, il 7 agosto Favole al Telefono. Al Ponte di Vigo il 10,17 e 24  agosto le Storie per ridere. Il 13 agosto Tre Maggiordomi e un bebè. Il 23 e 24 luglio le danze Callas (info: www.arteven.it e www.chioggia.org)

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here